domenica 27 maggio 2012

Lentamente scivola...

Lentamente scivola la tua mano su di te... 
Così cantavano i Negrita in una canzone un pò di tempo fa e stamattina ho riscoperto il piacere di coccolarmi in totale solitudine. Mi piace guardarmi allo specchio mentre mi tocco, mentre le mani percorrono viali oscuri della mia pelle. In ginocchio sul letto davanti allo specchio, il bacino proteso in avanti, guardo il mio corpo maturo di donna matura ma ancora piacevole, e prendo possesso con dolcezza dei miei capezzoli. Li strizzo, li sfrego piano col palmo della mano aperta, mentre con l'altra mi accarezzo il clitoride, prima timidamente, poi con movimenti rotatori sempre più veloci. Mi guardo e mi tocco senza bisogno di nessun altro per godere. 

So perfettamente dove toccare e come. Quando accelerare e quando rallentare. Sento il mio odore salirmi alle narici sempre più intenso, sempre più liquido... Mi ricordo quando da adolescente, in cerca del primo orgasmo, mi accucciai davanti allo specchio e iniziai a masturbarmi in cerca di questo misterioso liquido che sarebbe dovuto uscire dal mio corpo. Quando vidi uscire quel liquido simile a pipì ma molto più chiaro, mi dissi che ero una stupida e che mi ero solo fatta pipì sotto... Mi ci son voluti 30 anni per scoprire che era squirt...
Intanto la mia mano non mi basta più... Ho voglia di sentire la mia carne piena. Ho voglia di venire e sentire le contrazioni stringere intorno a qualcosa. 
Si, qualcosa...visto che non c'è "qualcuno".
Il tubetto della maschera di bellezza, quello dalla forma invitante e dal tappo arrotondato, sarà perfetto. Scivola facilmente dentro me. Lo spingo con forza e velocità sempre crescente mentre con le dita titillo il clitoride... Pochi attimi e vengo...squirto un pò... Si bagnano anche le lenzuola, cazzo le lenzuola pulite...le avevo appena cambiate. 
Mi guardo. Raccolgo con le dita quel piccolo filamento bianco che ancora luccica tra le labbra gonfie e rosse. Ed è già tutto finito.
In effetti non è un granché masturbarsi! Si, so perfettamente dove toccare e come, ma non c'è emozione. Non c'è mordente. Non c'è sorpresa. Meglio unire sudore e umori, carne e pelle, occhi e bocche, mani e sessi. 
Oggi mi resterà attaccata addosso una voglia di sesso per tutta la giornata...

3 commenti:

  1. leggerti è un piacere, anzi sei capace ad eccitarmi. Buona settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. una donna che si procura piacere da sola ha sempre un forte potere erotico per un uomo. Anche quando poi confessa che in effetti non le è piaciuto più di tanto... Grazie, buona settimana anche a te.

      Elimina
    2. una donna che si procura piacere da sola ha sempre un forte potere erotico per un uomo. Anche quando poi confessa che in effetti non le è piaciuto più di tanto... Grazie, buona settimana anche a te.

      Elimina

Si è verificato un errore nel gadget

Post più popolari

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...