domenica 11 dicembre 2011

La gatta

Indolente e silenziosa, trascorro il mio tempo su un letto comodo, assaporando il calore delle lenzuola intrise del tuo odore.

Mi giro e mi arrotolo su me stessa a mantenerne il calore, cerco la posizione giusta e ci riesco solo dopo un pò...
E' qui che voglio aspettarti, qui dove hai lasciato il tuo odore, qui dove stanotte hai fatto l'amore.
Sono la tua gattina, non ho occhi che per te, e quando torni a casa ti corro incontro e mi struscio alla tua gamba. Ti voglio, ti prego, stringimi a te solo un minuto....fammi sentire che anche a te fa piacere ritrovarmi qui, fedele e silenziosa.
Accarezza la mia pelle, guardami, alza con la tua mano il mio mento e guardami negli occhi, i miei occhi sono solo per te. E fammi specchiare per un solo istante nei tuoi.

Ecco, andiamo sul letto, si, è ancora caldo....l'ho tenuto in caldo per te, nella tua attesa. Ti siedi sul bordo, sei stanco dopo una giornata di lavoro, ti sfili le scarpe e ti stendi un attimo per rilassarti. Io mi struscio ancora, ti faccio sentire il mio odore, l'odore della mia voglia che ho di te.
Ti bacio, appoggio la mia testa sul tuo petto, mi strofino sotto il tuo mento, sottomessa al tuo volere, in attesa di un tuo gesto.

Ma...ma cos'è quest'odore che sento? dimmi la verità, hai preso in braccio un'altra gatta.....traditore......

Senza pensarci un attimo e senza darti il tempo di capire ti ricamo con le unghie il braccio e me ne vado senza voltarmi indietro.

Sono una gatta, non una cagna.

2 commenti:

  1. ehi ma non dici niente che ci sei anche tu?? :-)
    Questo me lo ricordavo, micetta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao VU!!! Scusami, solo oggi, dopo un anno e molti mesi, mi rendo conto del tuo commento! Sono imperdonabile.....
      Sarà che non rileggo mai quello che scrivo e all'inizio non ero ancora molto avvezza all'uso del blog.

      Elimina

Si è verificato un errore nel gadget

Post più popolari

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...